Pubblicità

Per la “Festa della Mamma 2024”, tante preziose idee forgiate dai ragazzi del carcere minorile di Nisida nell’ambito del progetto NisidArte

Preziose, resistenti, luminose, forti e delicate al tempo stesso, protettive e dal cuore grande…

Sintetizzare le infinite qualità delle Mamme, non è certo cosa semplice. Pare che ci siano però riusciti alla grande i ragazzi “ospiti” dell’istituto penale per minorenni di Nisida (Napoli), impegnati nel progetto “NisidArte – Officine creative”. Un laboratorio ideato e reso operativo dalla Fondazione “Il meglio di te Onlus”, grazie al quale i ragazzi danno forma artigianalmente ad esclusivi gioielli in rame ed ottone. Proprio come quelli pensati per il prossimo “Mom’s day”, che vedono protagonisti su collane rigide: maxi-cuori, rose stilizzate e foglie di ginkgo biloba, declinati anche in versione orecchini. Ed ancora, portachiavi e segnalibri a forma di casetta con cuoricino a contrasto in smalto rosso ed earring “stellari”.

Bijoux handmade, curati nei minimi dettagli, la cui vendita va a sostegno di corsi di formazione e progetti di preparazione al lavoro, destinati proprio ad alcuni giovani detenuti del carcere minorile di Nisida.

“Il laboratorio che vede la nascita di queste originali creazioni – spiega la presidente della Fondazione, Fulvia Russo – intende trasferire ai ragazzi il giusto know-how in vista del loro ritorno in società. Uno dei nostri obiettivi principali – continua – è, infatti, far capire loro che, grazie ad un lavoro gratificante, possono nascere tante nuove opportunità per ricostruirsi una vita”.

 

I gioielli del progetto NisidArte si possono acquistare su www.ilmegliodite.it/shop

a cura della redazione

UNIQUE M&C. Agency